Ladri nella sede della Asst di Monza: smurata cassaforte (vuota) e furto di oltre 6mila euro

Indagini in corso da parte della polizia di Stato. A lanciare l'allarme sono stati i dipendenti lunedì mattina

Immagine di repertorio

Maxi furto all'Asst di Monza, in via Boito. Lunedì mattina, al rientro in ufficio dopo il weekend, i dipendenti hanno trovato una cassaforte smurata, i distributori automatici forzati e si sono accorti dell'ammanco di alcuni presidi sanitari e di un computer.

Il furto, su cui adesso indagano gli agenti della polizia di Stato, è avvenuto tra le 17.30 di venerdì 29 marzo e le 7.40 di lunedì 1 aprile. Ignoti malviventi si sono introdotti nei locali del distretto socio-sanitario monzese riuscendo a mettere le mani su alcuni dispositivi sanitari per un valore di circa seimila euro. 

Sono in corso alcune verifiche per capire quale via d'accesso abbiano scelto i ladri per introdursi nei locali dove hanno forzato diverse porte degli uffici interni. Oltre al materiale sanitario è stato rubato anche un computer e sono stati forzati i distributori automatici e l'entità del bottino è ancora in corso di quantificazione. 

I malviventi hanno anche puntato alla cassaforte, riuscendo a smurarla. Una volta aperta però hanno trovato un'amara sorpresa: era vuota. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento