Usano i passeggini dei figli per rubare al super: incastrati dalla maglia del Napoli

La polizia di Stato ha denunciato quattro persone

Prima hanno prelevato dagli scaffali due lattine di bibite e le hanno bevute, riponendo le confezioni vuote nelle corsie. Poi si sono divisi e hanno iniziato a fare la spesa, scegliendo la merce e rompendo le confezioni con un taglierino prima di farle “sparire” sotto il passeggino con dentro i figli. Quattro ladri, due uomini e due donne, domenica sera sono entrati in azione tra le corsie del supermercato monzese con passeggini e bambini al seguito ma le loro mosse sono state notate in diretta da un addetto alla sorveglianza che, attraverso i monitor, ha visto i quattro rubare. Dopo aver prelevato varie confezioni i due uomini, uno dei quali riconosciuto grazie alla maglia del Napoli che indossava, sono usciti dalle corsie riservate ai clienti senza acquisti mentre le due donne, con i passeggini e probabilmente con parte della refurtiva al seguito, si sono recate alle casse per pagare un solo prodotto.

La vigilanza ha bloccato prima i due uomini e poi le due donne e ha chiamato la polizia. Ai poliziotti uno dei ladri ha consegnato un coltellino con una lama di oltre otto centimetri mentre il secondo ha detto di aver lasciato il coltello nel passeggino della figlia che però non è stato trovato. La merce è stata sequestrata e per i quattro è scattata una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento