Usano i passeggini dei figli per rubare al super: incastrati dalla maglia del Napoli

La polizia di Stato ha denunciato quattro persone

Prima hanno prelevato dagli scaffali due lattine di bibite e le hanno bevute, riponendo le confezioni vuote nelle corsie. Poi si sono divisi e hanno iniziato a fare la spesa, scegliendo la merce e rompendo le confezioni con un taglierino prima di farle “sparire” sotto il passeggino con dentro i figli. Quattro ladri, due uomini e due donne, domenica sera sono entrati in azione tra le corsie del supermercato monzese con passeggini e bambini al seguito ma le loro mosse sono state notate in diretta da un addetto alla sorveglianza che, attraverso i monitor, ha visto i quattro rubare. Dopo aver prelevato varie confezioni i due uomini, uno dei quali riconosciuto grazie alla maglia del Napoli che indossava, sono usciti dalle corsie riservate ai clienti senza acquisti mentre le due donne, con i passeggini e probabilmente con parte della refurtiva al seguito, si sono recate alle casse per pagare un solo prodotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vigilanza ha bloccato prima i due uomini e poi le due donne e ha chiamato la polizia. Ai poliziotti uno dei ladri ha consegnato un coltellino con una lama di oltre otto centimetri mentre il secondo ha detto di aver lasciato il coltello nel passeggino della figlia che però non è stato trovato. La merce è stata sequestrata e per i quattro è scattata una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Coronavirus: cosa succede se nel proprio condominio c'è una persona positiva?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento