Cronaca Limbiate / Via Lombra

Tentano di prelevare denaro con la carta rubata a una donna

I due malintenzionati sono stati fermati e perquisiti dai carabinieri di Varedo che li hanno sorpresi a Limbiate nei pressi di un bancomat in via Lombra

I carabinieri li hanno pizzicati proprio mentre stavano per inserire la carta bancomat, rubata poco prima a una donna, all'interno dello sportello automatico della Banca Popolare di Milano in via Lombra a Limbiate per prosciugarle il conto.

Il tempismo dei militari però ha evitato che i due malviventi potessero mettere le mani sul denaro. Quando i malintenzionati, entrambi italiani di 50 e 40 anni, si sono accorti della presenza dei carabinieri, impegnati in un giro di pattugliamento del territorio, hanno tentato di non dare nell'occhio e di allontanarsi, separandosi. 

A far scattare il sospetto che i due non avessero buone intenzioni è stato proprio il loro atteggiamento e l'ora tarda della notte. I carabinieri hanno fermato i due uomini e li hanno perquisiti. Addosso a loro i militari hanno scoperto una carta di credito e un bancomat sul quale figurava il nominativo di una donna. Gli accertamenti hanno consentito di individuare la proprietaria della carta, una donna limbiatese che ha affermato di aver subito il furto delle tessere bancomat dalla sua borsa in palestra nella stessa giornata di sabato. 

Per i due uomini sono scattate le manette con l'accusa di violazione delle norme antiriciclaggio e ricettazione e resteranno in carcere per quasi un anno. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di prelevare denaro con la carta rubata a una donna

MonzaToday è in caricamento