Paderno Dugnano, pirati informatici svuotano il bancomat con un clic

Il furto "silenzioso" nella notte

Niente esplosivo, niente botto che ha buttato giù dal letto l’intero quartiere. Nell’era di internet i ladri hi-tech sono in grado di «aprire» un bancomat senza fare il minimo rumore. E di portare via un tesoro di 28mila euro senza sporcare nemmeno una banconota.

E’ accaduto nella notte tra lunedì e martedì allo sportello bancomat di Poste Italiane di via San Carlo, a Paderno Dugnano. Singolare la tecnica usata: dopo aver oscurato le telecamere di videosorveglianza con calze nere, i malviventi si sono serviti di un normalissimo computer portatile.

Smanettando con la tastiera, hanno mandato in tilt il sistema gestionale dello sportello, «convincendolo» a spalancare le sue porte. E’ stato un attimo, a quel punto, arraffare le mazzette di banconote nuove di zecca, infilarle in un sacco e fuggire via indisturbati. Nessuno si è accorto di nulla: nemmeno gli addetti alla sicurezza, che hanno fatto la scoperta solo due ore dopo.

Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento