Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Biassono

"Ridammi quello che hai rubato" e finge che sia il bottino di un altro colpo

Arrestato a Biassono un 36enne di Macherio con precedenti che aveva rubato merce per 90 auro da un negozio: fermato dal titolare si è giustificato dicendo che l'aveva rubata altrove

E' stato sorpreso a Biassono a rubare merce da un negozio di alimentari per 90 euro e quando il titolare si è messo a rincorrere fuori dall'esercizio il ladro per farsi riconsegnare il bottino questo si è rifiutato ammettendo sì di aver rubato ma da un'altra parte.

Una giustificazione che non ha convinto il proprietario che si è messo a rincorrere il fuggitivo a cui, nella corsa, sono caduti dalle tasche diversi prodotti e ha allertato i carabinieri.

Dopo aver ricevuto l'allarme gli uomini del comando cittadino si sono messi alla ricerca del ladro perlustrando la zona.

Lo hanno trovato poco distante dall'indirizzo del negozio e lo hanno bloccato: indosso all'uomo i carabinieri hanno trovato parte della refurtiva rubata dall'esercizio e un taglierino.

A finire in arresto per rapina e porto ingiustificato di chiavi e grimaldelli è stato un 36enne di Macherio disoccupato con precedenti di polizia per reati vari. 

Per l'uomo è stato convalidato l'arresto e disposti i domiciliari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ridammi quello che hai rubato" e finge che sia il bottino di un altro colpo

MonzaToday è in caricamento