menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Furto in cantine (Foto repertorio)

Furto in cantine (Foto repertorio)

Svaligiano due cantine a Concorezzo, scooter e bici a bordo di un furgone rubato: due arresti

Grazie al segnale Gps dell'antifurto di un T-Max i carabinieri hanno localizzato il mezzo e arrestato due trentenni di origine ucraina per furto

Uno scooter, una chitarra, due biciclette di valore e del cibo. Questo il “bottino” che i carabinieri della compagnia di Cassano d’Adda hanno trovato all’alba di martedì a Madone, in provincia di Bergamo, nascosto all’interno di un furgone rubato. A bordo del mezzo c’erano due trentenni di origine ucraina che avevano appena svaligiato due cantine in un condominio di Concorezzo, in Brianza.

Tutto è iniziato nel cuore della notte quando alla centrale operativa dei carabinieri di Monza è giunta la segnalazione relativa a un movimento anomalo di un T-Max con antifurto Gps: il mezzo risultava con il motore spento ma in realtà si stava spostando. Ed è stato subito chiaro che fosse stato rubato.

Così i carabinieri della compagnia di Cassano d’Adda hanno seguito il tracciato del segnale Gps dell’antifurto satellitare e sono riusciti a localizzare il ciclomotore a bordo di un furgone Mercedes, anch’esso risultato rubato. Il mezzo è stato fermato qualche chilometro dopo, a Madone, un comune in provincia di Bergamo. Per i due cittadini ucraini è scattato l’arresto per furto in abitazione e una denuncia per ricettazione. Il materiale trovato a bordo del mezzo è risultato il bottino di due furti commessi nella nottata a Concorezzo da due diverse cantine di un condominio. 

I due ladri si trovano ora in carcere a Bergamo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento