Cronaca Seregno / Via Cadore

Camion ariete a Seregno: sfondata vetrina e razziati cellulari

Ennesima "spaccata" in un negozio di telefonia nel centro di Seregno: boato nella notte, azione fulminea e danni per 10mila euro. Furto simile nello stesso negozio due mesi fa

SEREGNO – Hanno sfondato la vetrina del negozio di telefoni cellulari di via Cadore a Seregno con il più classico dei sistemi: rubando un furgone e poi usandolo come ariete. I malviventi hanno avuto l’accortezza di entrare dentro il negozio con l’automezzo in retromarcia. Così, dopo aver razziato alcune centinaia di telefoni cellulari, auto radio, i-pod e strumenti informatici, hanno potuto caricare la refurtiva sul cassone e poi fuggire via al volante del veicolo.

La spaccata è avvenuta giovedì mattina poco prima delle 4. Il forte botto ha buttato giù dal letto numerosi abitanti del quartiere di Santa Valeria. Ma l’azione dei banditi è stata fulminea. Quando i carabinieri di Seregno sono arrivati sul posto, i malviventi erano già fuggiti via, riuscendo a far perdere le loro tracce.

I danni sono ingenti: almeno 10mila euro. A tutto questo va aggiunto il valore della refurtiva: almeno altri 5mila euro. Il negozio aveva subito un furto molto simile non più tardi di un paio di mesi fa. Inutili i paletti di metallo posti di fronte alla vetrina: i ladri li hanno segati in una manciata di minuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion ariete a Seregno: sfondata vetrina e razziati cellulari

MonzaToday è in caricamento