Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lissone

Ruba capi sportivi dal Decathlon a Lissone: minorenne in manette

Un ragazzo di 17 anni albanese ha tentato di portare via dal negozio 100 euro di merce: pizzicato dai carabinieri sabato sera

Furto aggravato in flagranza di reato.

E' con questa accusa che sabato sera a Lissone è finito in manette un ragazzo di 17 anni di origine albanese. Il giovane, senza fissa dimora, si era introdotto nel negozio di articoli sportivi lungo la Valassina e senza dare nell'occhio aveva scelto una serie di capi di abbigliamento. 

Il 17enne non aveva nessuna intenzione di pagare per il suo shopping e aveva privato tutta la merce delle placchette antitaccheggio. 

Gli addetti alla vigilanza si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno allertato le forze dell'ordine: in possesso del 17enne sono stati trovati capi d'abbigliamento sportivo del valore complessivo di 100 euro.

Nel negozio sono arrivati i carabinieri della compagnia di Lissone che hanno arrestato il ragazzo per furto aggravato in flagranza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba capi sportivi dal Decathlon a Lissone: minorenne in manette

MonzaToday è in caricamento