Senza soldi, si attaccano al contatore condominiale: famiglia nei guai

Denunciato il padre, 44enne di origine marocchina, a Muggiò

Senza soldi, con due figli a carico e con la bolletta della luce tagliata dall’Enel. Una famiglia di origine marocchina (papà di 44 anni, mamma di 35 e un bambino e una bambina molto piccoli) ha trovato una soluzione drastica per continuare ad avere la luce elettrica: si è collegata al contatore del condominio.

E’ accaduto mercoledì in via Montegrappa, a Muggiò. Dopo appena un mese però la bolletta condominiale impazzita ha fatto scoprire il grossolano espediente: un cavo elettrico tirato dal loro appartamento al contatore del palazzo, che era stato manomesso. Il capofamiglia è stato denunciato per furto di energia elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento