Spesa all'Esselunga senza pagare, arrestata una donna

Nel pomeriggio di domenica due ladre accompagnate da un uomo a fare da palo in auto sono entrate in azione nel supermercato di via Brembo

Una donna di 49 anni di origini siciliane ma residente a Macherio e con numerosi precedenti alle spalle è stata arrestata a Monza, dopo aver messo a segno un furto all'Esselunga di via Brembo.

E' successo nel pomeriggio di domenica quando l'addetta alla vigilanza ha notato due donne entrare nel supermercato e aggirarsi tra le corsie in maniera sospetta, prelevando articoli dagli scaffali e nascondendoli dentro le borse che avevano con sè. Finita la “spesa” poi le signore si sono dirette verso l'uscita e hanno imboccato la porta passando per una delle casse con il varco disattivato senza far scattare cosi' alcun allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'addetta alla sicurezza però si è lanciata all'inseguimento delle due ladre e, con l'aiuto di un cliente che ha bloccato una delle due donne, è riuscita a fermare la 49enne. La complice invece ha raggiunto una vettura parcheggiata con a bordo un uomo ed è fuggita via, facendo perdere le proprie tracce. Addosso alla donna è stata trovata merce non pagata per quasi cento euro in generi alimentari. Per la 49enne è scattato l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento