Si rifanno il guardaroba rubando al supermercato: fidanzati in arresto

E' accaduto a Giussano

Foto repertorio

Lui, un cittadino marocchino di 47 anni. Lei, una cittadina ucraina di 34. La coppia di Giussano ha pensato di rifarsi il guardaroba rubando trecento euro di vestiti al Carrefour dietro casa. Pantaloni, camicie, maglioni: un carrello pieno di abiti.

I due – sabato pomeriggio poco prima dell’orario di chiusura - erano stati abilissimi a trafugare e nascondere il bottino. Un po’ meno, nello staccare le placche di sicurezza. Così, appena sono usciti dalle casse senza pagare, il sistema di sicurezza ha fatto scattare l’allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coppia si è ritrovata circondata dalla vigilanza e poi dai carabinieri di Seregno, che li hanno arrestati per furto. La merce è stata restituita al centro commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento