Ruba gasolio da due auto nel parcheggio di una ditta: arrestato

Il padre era in auto fuori dall'azienda a fargli da palo ma alla vista dei carabinieri è fuggito via, lasciandolo solo

Il giovane è stato arrestato per furto aggravato in concorso

Furto aggravato in concorso.

E’ questa l’accusa con cui è finito in manette un 30enne di Cornate d’Adda sorpreso dai carabinieri a rubare carburante da due auto parcheggiate all’interno di una ditta di Burago.

L’uomo si è introdotto all’interno della “Rl Trasporti Service” e ha rubato circa 110 litri di gasolio attraverso la forzatura del tappo del serbatorio.

Non era solo però: fuori dall’azienda, in auto, c’era il padre dell’uomo che, di fronte alla vista delle pattuglie si è dileguato, lasciando il figlio solo.

In flagranza di reato, con due taniche già piene di carburante trafugato, il ladro è stato sorpreso e arrestato.

Dai controlli successivi delle forze dell’ordine è risultato che il complice del ragazzo, padre dell’arrestato, era già stato segnalato per un analogo reato nel 1957.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento