400 litri di gasolio rubati dal cantiere della T.E.M.

Due uomini dell'Est, entrambi pregiudicati, sono finiti in manette per ricettazione nella notte tra venerdì e sabato

Il gasolio rubato

Hanno agito di notte pensando di passare inosservati ma appostati ad aspettare che entrassero in azione c'erano i carabineri.

E' così che due pregiudicati originari dell'Est Europa sono finiti in manette ad Agrate Brianza nella notte tra venerdì e sabato.

I due stavano portando via dal cantiere della Tangenziale Esterna di Milano, nella frazione di Omate, 400 litri di gasolio, asportati dai mezzi cingolati del cantiere.

Ad allertare le forze dell'ordine era stato il personale in seguito ai continui furti di carburante che venivano perpetrati.

I due uomini al momento dell'arresto stavano travasando il gasolio che avevano rubato la notte precedente e nascosto tra i mezzi parcheggiati.

In auto, una Volkswagen Sharan con targa ucraina, avevano anche arnesi per forzare i tappi dei serbatoi e oggetti per il travaso.

I due sono finiti in manette con l'accusa di ricettazione in concorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento