Cronaca

Maxi furto da 500mila euro nell'hotel di lusso, ladro incastrato dalla multa e arrestato a Monza

A casa del giovane è stata rinvenuta parte della refurtiva insieme a una sanzione per una infrazione commessa proprio a Forte dei Marmi nei giorni precedenti al furto

Il momento del furto ripreso dalle telecamere

Un colpo da mezzo milione di euro, in pieno giorno, in un hotel di lusso. Lo scorso 15 agosto, mentre un coppia di turisti stranieri in vacanza a Forte dei Marmi era in spiaggia, una coppia di ladri si è introdotta all'interno della depandance dell'albero portando via oltre 20mila euro in contanti custoditi nella cassaforte, borse di valore e un orologio Patek Philippe da oltre 350.000 euro. Ora i carabinieri della stazione di Forte dei Marmi e della Sezione Operativa della Compagnia di Viareggio in collaborazione con i colleghi di Monza hanno arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto in abitazione aggravato in concorso nei confronti di un 30enne fermato proprio nel capoluogo brianzolo.

L'orologio da 350mila euro riappare a Monza

Nel pomeriggio di Ferragosto, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 30enne residente in Brianza insieme a un complice al momento rimasto ignoto approfittato dell’assenza della coppia di turisti stranieri, dopo aver forzato la porta di ingresso, era riuscito ad accedere alla stanza. L'ingresso e l'uscita dalla struttura alberghiera dei presunti malviventi erano stati ripresi anche dalle immagini di videosorveglianza della struttura e i fotogrammi erano subito finiti nella mani degli inquirenti che avevano iniziato a indagare sul furto.

Grazie alle informazioni acquisite i militari hanno scoperto che nelle settimane successive al furto, proprio nella zona di Monza, qualcuno stava cercando di “piazzare” un costoso orologio di lusso dello stesso modello di quello asportato a Forte dei Marmi. E così gli inquirenti sono risaliti all’identità del soggetto segnalato ed hanno estrapolato alcune sue fotografie che, effettivamente, combaciavano con i lineamenti di uno dei due soggetti sorpresi dalle immagini di videosorveglianza dell’albergo il giorno del furto. L'uomo è stato poi riconosciuto anche dai carabinieri di Monza che avevano già avuto a che fare con il 30enne che ha alle spalle alcuni precedenti per reati contro il patrimonio. 

Ladro incastrato dalla multa dell'auto

A incastrare il 30enne però, insieme ai tabulati telefonici e le intercettazioni delle utenze in uso che proprio il giorno del furto lo collocavano in “vacanza” a Forte dei Marmi, è stata anche una multa. Un errore che è costato caro. Durante la perquisizione nella sua abitazione in provincia di Monza, i carabinieri hanno ritrovato borsoni e una cintura di marchi di lusso corrispondenti a quelli asportati dall’albergo e una multa relativa a una contravvenzione emessa per l'auto di proprietà della compagna proprio dalla polizia municipale di Forte dei Marmi nei giorni precedenti al furto. Il 30enne risultava dunque in Versilia nei giorni precedenti al colpo e dalle verifiche è emerso che un albero situato in un comune limitrofo a Forte dei Marmi avesse registrato una prenotazione effettuata proprio a nome della compagna del 30enne.

L'arresto a Monza

A conclusione dell’attività d’indagine il gip del Tribunale di Lucca, dott. Trinci, su richiesta del Pubblico Ministero titolare dell’indagine, dott. Corucci, condividendo a pieno le risultanze investigative raccolte, ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Dopo un periodo di latitanza che durava dal novembre scorso il 30enne è stato rintracciato martedì mattina a Monza, in strada, in zona San Giuseppe e non lontano dal comando dell'Arma. Di fronte ai carabinieri l'uomo ha cercato di fuggire ed è stato subito bloccato e accompagnato in carcere.

Intanto proseguono le indagini da parte dei carabinieri per recuperare la refurtiva "scomparsa" tra cui anche il prezioso orologio e per risalire all’identità dei complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto da 500mila euro nell'hotel di lusso, ladro incastrato dalla multa e arrestato a Monza

MonzaToday è in caricamento