Furto di libri antichi per 2 milioni, 15 arresti: in azione banda di ladri "funamboli"

Al sodalizio investigativo che ha coinvolto Inghilterra e Romania ha preso parte anche il Nucleo Tutela Patrimonio di Monza

Foto repertorio

Un furto "scenografico" con una banda di ladri che si cala dal tetto di un capannone con delle corde dopo aver infranto i vetri di alcuni lucernari e sparisce con duecentosessanta libri antichi per un valore di oltre due milioni di euro. E un'indagine che ha visto protagonisti i carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio di Monza insieme alla Metropolitan Police di Londra e all'Ispettorato di polizia romena che ha permesso di sgominare un'organizzazione criminale e arrestare quindici persone.

L'indagine, avviata nel gennaio 2017, è scattata dopo il furto di 260 libri antichi, del valore commerciale di 2 milioni di sterline britanniche (oltre 2 milioni di euro), consumato nella notte tra il 29 e il 30 gennaio 2017 a Feltham (Regno Unito). I beni, di proprietà di due collezionisti italiani, uno di Pavia e l’altra della provincia di Padova, e di uno tedesco, si trovavano in un magazzino pronti per essere trasferiti a San Francisco (Stati Uniti) per la 50^ fiera internazionale dei libri antiquari. 
 
A rubare i preziosi libri era stata una banda, che era entrata in azione calandosi con delle corde dai lucernari del capannone per eludere il sistema di allarme. A luglio, per proseguire l’attività investigativa in Italia, le autorità britanniche e romene hanno coinvolto i militari dello speciale Reparto brianzolo e il Nucleo TPC di Monza è stato inserito nella squadra investigativa comune (Joint Investigation Team) che ha portato adesso all'arresto di 15 persone sul territorio britannico e romeno e all’esecuzione di 45 perquisizioni ed il sequestro di materiale probatorio in Italia, Regno Unito e Romania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora nessuna traccia invece dei preziosi libri, di notevole rilevanza storica, che sono attivamente ricercati dai Carabinieri e dalle Polizie europee, essendo stati inseriti nella Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento