Lissone, anziana picchiata e rapinata in casa di notte dai ladri insieme al figlio

Sull'episodio indagano i carabinieri

Rapina in villa a Lissone. Tre rapinatori a volto coperto hanno immobilizzato e rapinato una donna di 90 anni e il figlio di 60. Poi hanno messo a soqquadro l’abitazione, in via San Giovanni Bosco, cercando affannosamente oro e gioielli.

Solo dopo trenta minuti sono fuggiti con un magro bottino: pochi monili in oro e 200 euro. Sotto choc i padroni di casa: una pensionata di 90 anni e il figlio di 60, ricoverati all’ospedale San Gerardo. La donna è stata medicata per alcuni ematomi, mentre il figlio è stato operato alla mandibola. Guarirà in venti giorni. I tre rapinatori sono entrati in azione nella notte tra lunedì e martedì. Approfittando di una finestra aperta, si sono intrufolati nell’abitazione. Il rumore ha svegliato gli inquilini che si sono così trovati faccia a faccia con i rapinatori.

Due banditi hanno immobilizzato mamma e figlio, mentre il terzo complice ha continuato a rovistare nei cassetti e negli armadi, indisturbato. Non è escluso che ci fosse anche un quarto uomo a fare da palo, fuori dalla casa.

Sull'episodio indagano i carabinieri di Desio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento