Rubano materiale elettronico per rivenderlo su internet: arrestati

La coppia aveva appena messo a segno furti a Carugate e Vimercate

Il centro commerciale di Carugate

Arrestata una coppia di pregiudicati che avevano messo a segno diversi furti in centri commerciali della Brianza mirando soprattutto a materiale elettronico, per un valore totale di circa 30 mila euro, che poi veniva rivenduto su internet.

I due sono stati bloccati subito dopo avere rubato giochi di Play Station dall'ipermercato Carrefour di Carugate, per un valore di circa 1.700 euro. Si tratta di Silvana P., 53enne, e Salvatore D., 55enne, coniugi, residenti in provincia di Pavia. I carabinieri hanno perquisito la Bmw che i due avevano parcheggiato nella vicina Ikea, trovando altri oggetti rubati per un valore di circa 10 mila euro.

Gli oggetti trovati nell'auto erano stati rubati presso l'Apple Store del centro commerciale di Carugate e presso un negozio delle Torri Bianche di Vimercate.

In casa dei coniugi altro materiale elettronico per circa 20 mila euro di valore e una sorta di "centrale operativa" composta da alcuni computer portatili, di dubbia provenienza, che la coppia utilizzava per mettere in vendita su Subito.it la merce rubata. L'attività, probabilmente, andava avanti da diversi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento