menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al Globo di Busnago

Al Globo di Busnago

Ruba due smartphone da MediaWorld e poi fugge: arrestato

L'episodio domenica mattina all'interno del centro commerciale Il Globo. Il ladro, dopo essere stato scoperto da un addetto alla vigilanza, ha lanciato uno dei due telefoni e si è dato alla fuga

Nemmeno il diversivo che ha tentato per distrarre gli addetti alla vigilanza e guadagarsi la fuga è servito a evitargli le manette.

Domenica mattina intorno alle 10 un uomo di 35 anni, residente a Cavenago, C.G., con precedenti alle spalle è stato arrestato per furto.

Il malvivente all'interno del punto vendita Mediaworld del centro commerciale Il Globo di Busnago ha sottratto due smartphone per un valore complessivo di circa 1200 euro.

Il ladro ha privato i telefoni cellulari delle placche antitaccheggio per eludere gli allarmi e poi li ha nascosti in tasca. Nonostante la meticolosità delle operazioni però un addetto alla vigilanza si è accorto di quanto stava accadendo e ha provato a fermarlo.

Il 35enne è riuscito a oltrepassare la barriera delle casse mentre il vigilantes che si è lanciato all'inseguimento dava l'allrme e richiamava sul posto i carabinieri. Nel tentare la fuga il ladro ha provato a sbarazzarsi di uno dei due telefoni che aveva con sè lanciandolo nella galleria del centro commerciale.

A raggiungere l'uomo e a far scattare le manette sono stati i carabinieri della stazione di Bellusco che al momento della segnalazione al 112 erano impegnati in un giro di controllo dell'area. 

I militari lo hanno fermato e perquisito e nella tasca destra dei pantaloni hanno trovato l'altro smartphone rubato. Lunedì mattina si è tenuto il processo per direttissima e per il 35enne, che vanta già precedenti contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, sono stati disposti gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento