Colpo grosso in pelletteria: banditi sfondano la vetrina e fuggono con 6mila euro di borse

I malviventi hanno colpito la vetrina con colpi di mazza e di piede di porco e sono fuggiti con un bottino del valore di seimila euro

Scarpe di alta moda, capi di abbigliamento di lusso, oggetti con griffe prestigiose. Colpo grosso alla pelletteria «Menini» di via Cadore: la via della moda di Seregno. Il bottino ammonta a seimila euro. Ingenti anche i danni al negozio.

I malviventi non hanno esitato a colpire la vetrina con colpi di mazza e di piede di porco. Solo in questo modo – e non senza una grande fatica e un forte baccano – sono riusciti a far crollare il vetro antiproiettile, finito in mille schegge.

Pochissimi i minuti a disposizione dei banditi per fare razzia, prima che entrasse in funzione l’allarme e arrivassero i carabinieri. Eppure, in pochissimo tempo sono riusciti a portare via ben trentasei oggetti di lusso: borse e valigie di pelle, e capi di piccola pelletteria marchiati Piero Guidi, Obag, Mandarina Duck, Delsey, Nava, Piquadro, i più desiderati dai clienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi a dare l’allarme sono stati i titolari del negozio, che vivono al piano di sopra. I carabinieri, giunti rapidamente sul posto, hanno ritrovato una mazza, un piede di porco e altri arnesi da scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento