Rubano 200 profumi da un negozio nella notte: un arresto

Uno dei due malviventi è scappato, l'altro rintracciato poco lontano: è a San Vittore

Duecento confezioni di profumo sono state rubate nella notte tra giovedì 8 e venerdì 9 settembre. I carabinieri sono intervenuti sul posto, presso un negozio di Sesto San Giovanni (in via Dante), dopo che i due malviventi avevano forzato la serranda e la porta con un piede di porco e avevano portato via la refurtiva all'interno di un lenzuolo usato come sacco.

I militari hanno rintracciato uno dei due ladri poco lontano: si era nascosto dietro i cespugli di via Fante d'Italia. Lo hanno arrestato. Il processo per direttissima si è già celebrato nella mattinata di venerdì: l'uomo è ora a San Vittore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due, forse sentendosi braccati, avevano abbandonato la refurtiva (del valore di oltre 20 mila euro) all'esterno della profumeria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento