Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate / Via Monza

Furti di rame in cimiteri del Nord Est: il deposito era a Limbiate

Arrestati il titolare e un dipendente di un magazzino. Della banda faceva parte anche un romeno residente a Mariano Comense

Cinque persone sono state arrestate dalla polizia di Pordenone per furti di rame nel Nord Est del Paese, soprattutto presso i cimiteri. La banda era composta da tre romeni, considerati esecutori materiali dei furti, di cui due residenti nel Trevigiano e uno a Mariano Comense (Como).

Quest'ultimo, un 48enne, è stato fermato a Monza, mentre era a bordo di un furgone Mercedes. Aveva scaricato alcune tettoie di rame in un deposito di Limbiate, del quale sono stati arrestati anche il titolare e un dipendente, entrambi italiani: il 43enne L.A., con precedenti, e G.T., di 47 anni. All'interno del magazzino sono stati trovati anche diversi cavi in rame, probabilmente di provenienza illecita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame in cimiteri del Nord Est: il deposito era a Limbiate

MonzaToday è in caricamento