Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Concorezzo / Via Fratelli Cervi

Ruba rame da un capannone dismesso a Concorezzo: arrestato

Un albanese è stato sorpreso dai carabinieri durante un servizio di controllo in via Fratelli Cervi: per lui l'arresto per tentato furto

Si è introdotto in un capannone dismesso dell’area industriale di via Fratelli Cervi a Concorezzo, al confine con Agrate Brianza e, pensando di non essere visto, ha tentato di portare via del materiale.

Così un albanese di 61 anni è finito in manette il pomeriggio del 2 giugno, sorpreso dai carabinieri. L’uomo si trovava all’interno del capannone in disuso intento a portar via dei cavi di rame da un materiale elettronico.

Per introdursi nella proprietà aveva tranciato la catena posta a chiusura del cancello.

E’ proprio da questo dettaglio che i militari della stazione cittadina che passavano proprio da via Fratelli Cervi in quel momento durante un servizio perlustrativo della zona di contrasto ai furti si sono accorti del ladro.

Per l’uomo sono scattate le manette per tentato furto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba rame da un capannone dismesso a Concorezzo: arrestato

MonzaToday è in caricamento