Ruba sushi all'Esselunga e aggredisce la guardia insieme a due amici: ragazzino potrà uscire solo per andare a scuola

Dopo l'arresto dello scorso marzo è stata disposta dal gip del Tribunale dei Minori la misura cautelare della permanenza in casa per un sedicenne di Cornate d'Adda

Ha rubato alcune confezioni di sushi dagli scaffali del supermercato Esselunga di Vimercate e per assicurarsi la fuga, una volta scoperto insieme a due complici, un minorenne ha aggredito un addetto alla vigilanza. 

L'episodio era avvenuto lo scorso marzo e uno dei tre ladri, un sedicenne albanese, studente, residente a Cornate d'Adda era stato rintracciato poco distanza dal punto vendita dai carabinieri della compgnia di Vimercate con la refurtiva. Le confezioni di sushi hanno quindi incastrato il minorenne che è stato arrestato e condotto nel carcere minorile Beccaria. 

La guardia invece, in seguito all'aggressione, era stata accompagnata in Pronto Soccorso dove i medici avevano disposto una prognosi di una settimana per un trauma cranico non commotivo e una distorsione cervicale. Una volta convalidato l'arresto, il gip del Tribunale dei Minori ha emesso la misura cautelare della permanenza in casa. Il ragazzino, studente delle superiori, potrà uscire di casa solo per recarsi a scuola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento