Cronaca

Furto a bordo di un treno, ruba una macchina fotografica e scappa tra i binari

L'episodio domenica sera sul convoglio Lecco-Milano mentre il treno era fermo alla stazione di Monza. Indagini in corso

Ha aspettato che il treno si fermasse alla stazione di Monza, è salito al volo sul convoglio, ha fatto un giro di perlustrazione e ha adocchiato quello che gli interessava. Mentre domenica sera il treno Lecco-Milano Garibaldi era fermo intorno alle 23 alla stazione di Monza un ladro straniero, nordafricano secondo la descrizione della vittima, è salito sul mezzo e ha afferrato una macchina fotografica professionale Canon appoggiata su un tavolinetto lungo il corridoio dove era seduto il proprietario, un fotografo originario di Bologna di 50 anni. 

L'uomo ha dato immediatamente l'allarme alla Polizia di Stato che è accorsa subito in stazione. Il fotografo ha raccontato di aver provato a bloccare l'uomo e di averlo rincorso fino a che non l'ha visto scendere veloce dal treno, attraversare i binari e scavalcare una recinzione fino a far perdere le proprie tracce. 

La descrizione che la vittima ha fornito ai poliziotti caratterizza il ladro come un cittadino straniero di circa 30 anni, con la barba folta e vestito con una felpa bianca. Indagini in corso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto a bordo di un treno, ruba una macchina fotografica e scappa tra i binari

MonzaToday è in caricamento