rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Lissone

Anziana fa arrestare due topi d'appartamento: avevano arnesi da scasso in tasca

È successo nella mattinata di lunedì 7 maggio a Lissone, nei guai due 20enni

Avevano addosso tutti i ferri del mestiere e con ogni probabilità li avrebbero usati da lì a poco. L'epilogo? Le manette con l'accusa di tentato furto in abitazione. È successo nella mattinata di lunedì 7 maggio a Lissone. Nei guai due pregiudicati, un 21enne ed un 28enne senza fissa dimora, di origini sudamericane ma nati il primo a Roma ed il secondo negli Stati Uniti d’America. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Desio.

A lanciare l'allarme e a chiamare i carabinieri è stata un'anziana che abita nel condominio di via San Giovanni Bosco che ha sentito strani rumori provenire dal pianerottolo. Sul posto sono intervenute tre gazzelle del nucleo radiomobile di Desio: i militari si sono posizionati all'esterno del palazzo mentre due sono entrati individuando i presunti ladri sulle scale. 

I presunti malviventi "avevano già individuato, al quarto piano, un appartamento dove non c’era nessuno", precisano gli investigatori. Entrambi sono stati ammanettati e trattenuti nelle camere di sicurezza, nella giornata di martedì saranno giudicati per direttissima dai giudici del tribunale di Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana fa arrestare due topi d'appartamento: avevano arnesi da scasso in tasca

MonzaToday è in caricamento