menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Anziana fa arrestare due topi d'appartamento: avevano arnesi da scasso in tasca

È successo nella mattinata di lunedì 7 maggio a Lissone, nei guai due 20enni

Avevano addosso tutti i ferri del mestiere e con ogni probabilità li avrebbero usati da lì a poco. L'epilogo? Le manette con l'accusa di tentato furto in abitazione. È successo nella mattinata di lunedì 7 maggio a Lissone. Nei guai due pregiudicati, un 21enne ed un 28enne senza fissa dimora, di origini sudamericane ma nati il primo a Roma ed il secondo negli Stati Uniti d’America. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Desio.

A lanciare l'allarme e a chiamare i carabinieri è stata un'anziana che abita nel condominio di via San Giovanni Bosco che ha sentito strani rumori provenire dal pianerottolo. Sul posto sono intervenute tre gazzelle del nucleo radiomobile di Desio: i militari si sono posizionati all'esterno del palazzo mentre due sono entrati individuando i presunti ladri sulle scale. 

I presunti malviventi "avevano già individuato, al quarto piano, un appartamento dove non c’era nessuno", precisano gli investigatori. Entrambi sono stati ammanettati e trattenuti nelle camere di sicurezza, nella giornata di martedì saranno giudicati per direttissima dai giudici del tribunale di Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento