Domenica, 21 Luglio 2024
Vandali in azione / Desio / Via Giorgio Pallavicini

Rubano il defibrillatore: "Un gesto idiota e irresponsabile", denuncia il sindaco

L'episodio in Brianza

Vandali in azione a San Giovanni, il quartiere di Desio che ha registrato danni al defibrillatore del parco “Luca Sala” (ragazzo desiano socio e donatore Aido) tra le vie Pallavicini e Montale. A denunciare l’accaduto il comitato di quartiere con un post sui social network. “Una residente ci ha comunicato di aver trovato nei pressi della propria abitazione il defibrillatore donato un anno fa e apposto presso il parco intitolato a Luca Sala tra via Pallavicini e via Montale. Le autorità sono state allertare e stanno effettuando i controlli del caso. Ringraziamo la signora che ha ritrovato il defibrillatore e si è occupa di allertare chi di competenza” si legge nel post su Facebook nella pagina dedicata alla zona residenziale della città.

Un invito ad un maggiore senso civico

“Il defibrillatore è un bene di prevenzione di grande importanza e sapere che è stato vandalizzato ci rattrista e ci preoccupa. Invitiamo la cittadinanza ad una maggiore rispetto dei beni pubblici: un atto di goliardia oggi può causare una morte domani” il commento del comitato di quartiere San Giovanni per evitare l’emulazione di gesti ingiustificabili. “Fortunatamente il defibrillatore è stato consegnato ai carabinieri che lo hanno dato in custodia alla polizia locale. Un gesto davvero idiota e irresponsabile”. È il sindaco di Desio, Simone Gargiulo a commentare stigmatizzando l’episodio che fortunatamente ha avuto un epilogo con limitate conseguenze per i cittadini desiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano il defibrillatore: "Un gesto idiota e irresponsabile", denuncia il sindaco
MonzaToday è in caricamento