Cronaca

Un gatto morto in frigorifero e uno imbalsamato in cantina

Una 71enne è stata indagata per maltrattamento di animali: "Non volevo separarmene, troppo affezionata". Altri due felini sono stati trovati chiusi in gabbia

Ha detto di essere troppo affezionata per separarsi da loro.

E' stata questa la giustificazione che una donna di 71 anni ha addotto davanti ai carabinieri che hanno bussato alla sua porta, scoprendo qualcosa che ha dell'incredibile.

La pensionata all'interno del frigorifero nascondeva un gatto morto mentre un altro - imbalsamanto - i militari lo hanno trovato in cantina. I carabinieri sono intervenuti nell'appartamento della donna (che vive da sola a Vimodrone) su segnalazione di diversi vicini di casa e del Meta, Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente.

Il gatto in frigorifero era avvolto nel cellophane. Oltre ai due animali morti, sono stati trovati altri due gatti vivi, tenuti chiusi in una gabbia di metallo sul balcone, in cattive condizioni di salute.

La 71enne è stata denunciata e indagata per maltrattamento di animali. I carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti per capire se si sia macchiata di altri episodi simili in passato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un gatto morto in frigorifero e uno imbalsamato in cantina

MonzaToday è in caricamento