Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Villasanta / Via Federico Confalonieri

Villasanta, restituisce portafogli con 320 euro. "Solo senso del dovere"

Michela, titolare della gelateria "La Cadorina" di fronte alla chiesa di sant'Anastasia non vuole sentire parlare di ricompense

VILLASANTA - Gli ultimi sprazzi di estate, il caldo di un sabato pomeriggio e la voglia di un gelato vicino casa. Ma il 30 enne villasantese non si era accorto di aver dimenticato sul bancone il portafogli con 320 euro, la carta di credito, e il bancomat, oltre a tutti i documenti. E' stata la gelataia a chiamare la polizia locale senza pensarci un attimo. "Gli agenti in servizio sabato pomeriggio mi hanno rintracciato sul cellulare per avvisarmi che avevano il mio portafogli - racconta il giovane  -  Sono stati davvero gentili, e alla fine ci abbiamo riso su. Mi hanno spiegato che sono risaliti al mio numero di cellulare dopo una rapida indagine, chiamando la videoteca vicino casa". Nel giro di un'ora il portafogli era recuperato. Michela Nanni, la titolare della gelateria "la Cadorina" di fronte alla chiesa di via Confalonieri  non vuole sentire parlare di ringraziamenti nè ricompense. "L'ho fatto per senso del dovere, ci mancherebbe altro!". Una bella notizia non può che far piacere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villasanta, restituisce portafogli con 320 euro. "Solo senso del dovere"

MonzaToday è in caricamento