menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Si abbassa i pantaloni e mostra i genitali ai carabinieri: arrestato ragazzo di 26 anni

È successo nella giornata di domenica a Verano Brianza

Ha aggredito i carabinieri che erano intervenuti al culmine di una lite in famiglia. E, in segno di sfida, ha mostrato ai militari i suoi genitali. Un giovane di 26 anni di Mariano Comense è stato arrestato per danneggiamento aggravato e oltraggio a pubblico ufficiale.  È accaduto nel pomeriggio di domenica 23 giugno a Verano Brianza.

Intorno alle 16, al termine di un lungo pasto, è scoppiata una lite a tavola, con alcuni parenti. Dalle parole forti, si è passati alle mani, al punto che alcuni vicini hanno chiamato i carabinieri. Quando ha visto le divise dell’Arma il 26enne si è tirato giù i pantaloni e ha ostentato i suoi genitali, con l’intenzione di denigrare i carabinieri.

Portato in caserma, l’operaio ha iniziato a tirare testate ai muri, denudandosi, e ferendosi alle mani e al capo. Medicato in ospedale, ha una prognosi di dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cinque cose insolite da vedere in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento