A spasso nel traffico di Monza, due famiglie di germani reali con piccoli salvate

Gli animali sono stati liberati nel Parco di Monza, rilasciati in una zona tranquilla a ridosso del fiume Lambro

I piccoli liberati nel Lambro

A spasso nel traffico di Monza. Due famigliole di germani reali, mamme con relativa prole, sono state recuperate dai volontari dell’Enpa in strada, tra le auto, e tratte in salvo. Le mamme germano e i loro piccoli poi sono stati rilasciati in libertà nel Lambro in una zona tranquilla del Parco di Monza. 

I volontari, durante l’estate monzese, hanno soccorso e subito rilasciato anche cinque passeri imprigionati in una bocca di lupo e hanno aiutato un ghiro arrivato al rifugio ipotermico dopo un temporale. Il roditore è stato riscaldato, rifocillato e riportato al Parco il giorno seguente. Tra i recuperi recenti anche il salvataggio di diversi serpenti, biacchi nella maggior parte dei casi, poi rilasciati in luoghi idonei.

"La parte più bella e gratificante dell’operato dei volontari ENPA Monza e Brianza è sicuramente il lieto fine degli animali che giornalmente vengono accuditi presso il rifugio di via San Damiano. Veder andare a casa cani, gatti, conigli (e non solo) che erano arrivati abbandonati o maltrattati, salvare dalla morte quelli “da reddito”; sapere di aver fatto la differenza nelle loro vite, sono tutte esperienze che non hanno prezzo" spiegano dall'Ena. Ma quello che gratifica i volontari del settore selvatici è ovviamente qualcosa di diverso. "La fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato e, aldilà delle considerazioni di natura etica, la sua detenzione è illegale" aggiungono.

Si cercano volontari

Ogni giorno arrivano al rifugio di Via San Damiano animali selvatici portati da privati cittadini o richieste di recupero, e tutti quelli che arrivano al rifugio vengono visitati e accuditi in attesa di un loro rilascio in libertà o di un trasferimento al CRAS.

I soccorsi esterni, spesso sollecitati da privati cittadini con le sempre preziosissime segnalazioni, vengono effettuati da ENPA stessa o da forze competenti come Polizia Provinciale, Carabinieri o Guardie Ecologiche Volontarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo periodo, purtroppo, arrivano così tante segnalazioni che non riusciamo a essere presenti per tutte le richieste di intervento: non sempre ci sono volontari disponibili e gli operatori hanno già il loro da fare ad accudire tutti i giorni gli oltre 300 animali ospitati. “La buona volontà non manca, spesso è la forza lavoro a mancare, per questo ogni nuovo volontario in questo settore sarà il benvenuto” spiegano dalla sede monzese. Per chi è interessato o per chi desidera solo avere informazioni è possibile scrivere a selvatici@enpamonza.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento