Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne martedì 25 novembre

Le iniziative a Monza e nei comuni del territorio per sensibilizzare i cittadini contro la violenza di genere in occasione della giornata riconosciuta a livello internazionale per combattere il fenomeno

Ancora troppi i casi di violenza contro le donne (Instagram/Ola_oji)

In occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono diverse le iniziative che i comuni del territorio di Monza e Brianza hanno organizzato per sensibilizzare i cittadini sul tema e far conoscere la diffusione di un fenomeno che ancora oggi, purtroppo, ha tantissime vittime. 

Dal report "Rosa Shocking" sulla violenza di genere è emerso che ogni giorno 25 donne sono vittime di stalking, ogni anno più di un milione invece finisce nella rete dei soprusi degli uomini e solo il 7,2% denuncia l'accaduto. Episodi di persecuzione e violenza, questi, che in molti casi culminano con il femminicidio: ogni tre giorni infatti in Italia una donna viene uccisa dal marito, dal partner o da un familiare.

Il fenomeno purtroppo è in aumento anche a Monza e in Brianza. Lo riferiscono i dati del Cadom, il centro aiuto alle donne maltrattate, secondo cui le donne seguite nel 2013 sono state 288 contro le 243 dell’anno precedente. 

A Palazzo Grossi, sede istituzionale della provincia di Monza e Brianza per l'occasione verrà esposto un drappo rosso. 

A Monza, Brugherio e Villasanta martedì 25 novembre verrà esposto fuori dal Comune e nei luoghi simbolo della città un lenzuolo rosso in memoria di tutte le donne vittima di violenza. 

Dal 15 al 23 novembre invece a Monza all'Urban Center è in programma la mostra "La musica della mia vita" a cura dell'Associazione Quilt Italia, l'allestimento sul tema dal titolo "Sii bella e stai zitta" contro gli stereotipi di genere invece è visibile alla Galleria Civica di via Camperio1. 

Alle 14 del 25 novembre al Centro Civico d'Annunzio in via D'Annunzio 35 a Monza si terrà il convegno "Fragilità degli uomini, violenza sulle donne" organizzato dai coordinamenti Donne delle Organizzazioni Sindacali SPI-CGIL FNP-CISL UILP-UIL Brianza per riflettere sugli aspetti culturali e psicologici che determinano i dati drammatici della violenza quotidiana sulle donne fino al femminicidio.

A Villasanta al Centro Anziani "La Magnolia" in via Bestetti 2 dal 9 al 14 dicembre sarà visibile l'allestimento "Riconoscersi Uomini, liberarsi dalla violenza". 

A Brugherio sabato 29 novembre in piazza Roma dalle 14.00 sarà la volta di “Writers against violence” mentre giovedì 4 dicembre presso l’Auditorium civico di via San Giovanni Bosco alle 21 andrà in scena “Le donne sono più adate a svolgere i lavori di casa” spettacolo di musica, parole, gesti e immagini per distaccarsi dagli stereotipi di genere, verso nuove relazioni fra donne e uomini, a cura di “Oltre Il Neutro” e IncontraGiovani.

A Concorezzo dal 23 novembre al 27 novembre sarà visitabile la mostra dedicata a Francesca Sanna Sulis e a tutte le donne. La coneferenza di presentazione sarà domenica 23 novembre alle 9.30 nella sala di rappresentanza in piazza della Pace 1. 

A Desio martedì 25 novembre è previsto alle ore 21 in Sala Pertini un incontro dal titolo "Specchi d'arte: fragili intimità". Happening a cura dell’Associazione la Porta Socchiusa (Centro Studi Arti Terapie) in collaborazione con il gruppo fotografico 7Team. Un incontro di riflessione e sensibilizzazione sul tema attraverso diversi mediatori artistici. Invece venerdì 28 novembre è previsto sempre in Sala Pertini l'incontro "Azioni e reti contro la violenza: voci dal territorio". 

A Cesano Maderno dieci giorni di iniziative dal 20 al 30 novembre in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne: tre mostre in corso. La Mostra "150 anni di italiane" mettere e rimettere al mondo la patria - il ruolo delle donne dal Risorgimento ai giorni nostri promossa dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comune di Rivoli e il Comitato Se non ora quando? - Mostra fotografica di Maria Malacrinò "Donne senza ..." promossa dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comitato Se non ora quando? - Mostra "Ti amo troppo ..." a cura dell'Associazione Corvo Rosso promossa dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comune di Limbiate. Tutte le mostre saranno aperte dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30. Ingresso libero.

Martedì 25 novembre nella Sala Caccia di Palazzo Arese Borromeo Aperitivo "Pink Hour", con momento di sensibilizzazione durante il quale verranno piantati dei bulbi in vasetti e poi affidati alle cure dei partecipanti all'aperitivo. Un gesto che simbolicamente regala "nuova vita" alle donne vittime di "femminicidio" nel 2014, in collaborazione con l'Associazione "Coltiviamo Cesano". Venerdì 28 novembre alle ore 21 invece nella Sala Aurora ci sarà la Presentazione del libro "Donne del Risorgimento - le eroine invisibili dell'unità d'Italia" di Bruna Bertoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento