menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesano Maderno, operaio muore mentre ripara il tetto devastato dalla tromba d'aria

È successo nella mattinata di venerdì 6 luglio, morto Giovanni Spagnoli: aveva 51 anni

È Giovanni Spagnoli l'uomo morto nella mattinata di venerdì 5 luglio in un grave incidente sul lavoro a Cesano Maderno. La tragedia è avvenuta all'interno di una ditta di via Manzoni che produce imballaggi di carta e cartone dove Giovanni stava per riparare il tetto che era stato devastato dalla tromba d'aria di mercoledì notte.

Tutto è accaduto intorno alle 8, secondo quanto riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. Non è ancora chiara la dinamica, ma secondo quanto trapelato sembra che l'uomo — operaio di un'azienda specializzata nella manutenzione dei tetti — stava iniziando a lavorare insieme a un collega su un camion piattaforma.

Per cause ancora da chiarire il cestello del braccio idraulico si è sganciato dalla gru che si stava alzando ed è precipitato da un'altezza di cinque metri, schiacciando l'operaio.  Sono subito scattati i soccorsi e la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso: Spagnoli è stato stroncato dalle emorragie interne.

 Sul posto anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Monza, i carabinieri della compagnia di Desio e la polizia locale a cui sono state affidate le indagini. La procura della repubblica di Monza ha aperto un'indagine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento