menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mercoledì la consegna dei premi in Arengario - Repertorio

Mercoledì la consegna dei premi in Arengario - Repertorio

Assegnati i Giovannini d’oro: ecco i monzesi che hanno onorato la città

Volontariato, cultura, ricerca e medicina: queste le passioni di Aldeghi, Caravatti, Ciriello, Guffanti. Corona ferrea a Brianza per il cuore. La consegna mercoledì in Arengario

Impegno di una vita nei campi del volontariato a Monza e nel mondo, nella promozione della cultura, della ricerca e dell’avanzamento della scienza medica. 

Queste le passioni e gli ambiti a cui si dedicano o si sono dedicate le persone a cui la commissione comunale, presieduta dal Sindaco Roberto Scanagatti, ha assegnato i Giovannini d’oro, il riconoscimento civico ai monzesi che nel corso della loro vita hanno contribuito al bene, al progresso e alla notorietà positiva della comunità in diversi ambiti, dal sociale al culturale, dall’economia alla ricerca, alle attività sportive per tutti. 

I riconoscimenti quest’anno vanno a Rosetta Aldeghi, Gianandrea Caravatti, Vito Ciriello e alla memoria di Adele Guffanti. Il premio Corona ferrea è andato invece all’Associazione Brianza per il cuore. 

I premi saranno consegnati dal sindaco mercoledì 24 giugno, giorno di San Giovanni, patrono di Monza, dalle ore 12 sotto i portici dell’Arengario.

Aldeghi, classe 1925, è volontaria nella Cooperativa San Vincenzo de Paoli. Caravatti, nato a Monza nel 1938, è stato insignito del premio per la sua opera di volontariato in Africa, sin dal 1977. Ciriello, classe 1925, si è sempre impegnato nella promozione della cultura con attività di sostegno alla circolazione delle idee, anche come presidente del Centro Culturale Ricerca (CCR). Il premio è infine stato assegnato alla memoria di Adele Guffanti, nata a Monza nel 1927 e scomparsa nel novembre dello scorso anno. Guffanti è stata primario oculista all’Ospedale Buzzi di Milano, pioniera dei trapianti di cornea, fondatrice di Soroptimist International Italia e delle sezioni locali di FAI (Fondo Ambiente italiano), Italia Nostra e AIDO, l’associazione donatori di organi. 

Il premio Corona ferrea a Brianza per il cuore, associazione nata nel 1995, è per la costante e importante attività di prevenzione delle malattie cardiovascolari, attraverso iniziative concrete pubbliche, formazione e aggiornamento del personale docente nelle scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento