Carate, anziana in coma: ecco chi è l'aggressore

Vittima e presunto aggressore vivono nella stessa strada, a pochi metri di distanza. Disoccupato, con problemi psichici, l'uomo non ha precedenti

Trentasette anni. Da anni, secondo diverse fonti, sarebbe in cura per problemi psichici, con un medico privato che lo segue da tempo. Un metro e novanta di altezza, per quasi cento chili di peso. 

Questo il profilo di G.C., l'uomo che lunedì sera a Carate Brianza avrebbe secondo l'accusa aggredito Francesca Consonni, pensionata settantottenne, riducendola in fin di vita. La vittima e l'aggressore abitano nella stessa strada, via Virgilio, a pochi metri di distanza. 

Secondo una ricostruzioen delle autorità, l'uomo, originario di Vibo Valentia, l'ha colpita con una violenza inaudita e, sembra al momento, senza un vero motivo. 

Disoccupato, G.C. vive con i genitori e non ha mai avuto problemi con la legge. Ci sarebbe un unico episodio nel 2006, quando i carabinieri erano stati chiamati a casa sua per una lite in famiglia

Dopo quella discussione, però, nient'altro. Prima della follia di lunedì sera. Campisi è ora nel carcere di Monza con l'accusa di tentato omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento