Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Giussano, litiga con il fratello e lo ferisce al braccio con un coltello

I carabinieri hanno denunciato l'uomo - 30 anni - per lesioni personali aggravate. I fatti mercoledì sera

Una lite in casa tra fratelli per futili motivi, il coltello impugnato da uno dei due e infine la corsa all'ospedale. E' terminata con una denuncia mercoledì la serata che ha visto protagonisti due fratelli a Giussano. Ora un uomo di trent'anni, incensurato, dovrà rispondere dell'accusa di lesioni personali aggravate.

Poco dopo le 21 in via Milano è intervenuta un'ambulanza del 118 insieme alle pattuglie dei carabinieri della Sezione Operativa Radiomobile della compagnia di Seregno insieme ai colleghi della stazione di Meda e Verano Brianza. Secondo quanto al momento emerso il 30enne in seguito a una discussione con il fratello - un 38enne residente in Spagna che aveva raggiunto la Brianza proprio per far visita al parente - avrebbe impugnato un coltello da cucina, ferendo il congiunto.

L'arma verosimilmente utilizzata per l'aggressione è stata poi rinvenuta all'interno dell'abitazione: la coltellata ha provocato una ferita lacerocontusa all'avanbraccio sinistro al 38enne che è stato così accompagnato in codice giallo in ambulanza all'ospedale di Desio dove poi è stato dimesso con una prognosi di sette giorni.

La vittima farà ritorno in Spagna mentre il fratello ora dovrà rispondere dell'accusa di lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giussano, litiga con il fratello e lo ferisce al braccio con un coltello

MonzaToday è in caricamento