rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Giussano

Giussano, si getta da un ponte di Cremeno e si toglie la vita

A scegliere di compiere il gesto estremo è stato Domenico Rigamonti, 47 anni, titolare del punto vendita Simply in via Catalani. L'uomo si era allontanato venerdì

Il corpo senza vita di Domenico Rigamonti, 47 anni, è stato ritrovato nel lecchese, a Cremeno, dai carabinieri di Introbio l'altra mattina.

L'uomo, residente a Giussano, era il titolare del Simply Market in via Catalani a Birone e venerdì si era allontanato dal negozio dicendo di doversi recare in banca e da allora nessuno aveva più avuto sue notizie.

Il corpo dell'uomo è stato ritrovato dopo una segnalazione. Intorno alle 10 ai piedi del Ponte della Vittoria, secondo quanto riferisce Il Giornale di Carate, sono giunti i carabinieri, gli uomini del Soccorso Alpino, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

Domenico si sarebbe lasciato cadere del ponte andando incontro alla morte. Non sono ancora chiari l'ora e il giorno del decesso che potrebbe essere avvenuto molto prima del momento del ritrovamento.

Dopo la scomparsa sabato la moglie aveva presentato regolare denuncia ai carabinieri del paese.

L'auto dell'uomo è stata trovata a poca distanza dal ponte da cui il 47enne si è lasciato cadere. 

L'intera comunità si è stretta al dolore della famiglia di fronte a una tragedia di cui non si riesce a capire il perchè. 

Si tratta dell'ennesimo suicidio a poca distanza dal gesto della 51enne di Besana Brianza che a Dervio si è tolta la vita gettandosi sotto un treno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giussano, si getta da un ponte di Cremeno e si toglie la vita

MonzaToday è in caricamento