Studente sorpreso a imbrattare un muro e denunciato

A Giussano

Foto repertorio

Lo ha tradito l’estasi creativa. Quando lunedì pomeriggio i carabinieri di Seregno sono arrivati, sono scesi dall’auto e lo hanno circondato, lui, uno studente di 18 anni, di Giussano, con la passione per la street art, non si è nemmeno accorto. Con una bomboletta di vernice spray in mano, stava "affrescando" una cabina elettrica dell’Enel di via Milano.

Solo quando i militari lo hanno fermato, lui ha smesso di verniciare. E’ stato denunciato per imbrattamento di proprietà privata. Nello zaino aveva una batteria di bombolette e tutto quanto serve per la street art. Una passione che gli è costata cara considerando che ora dovrà anche ripulire il murales.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento