menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

La mamma non gli dà i soldi, lui la minaccia e si taglia un polso con il coltello: denunciato

È successo nella notte tra venerdì e sabato 6 luglio in via Statuto a Giussano

Per convincere l’anziana madre a fargli ancora credito, un 32enne disoccupato di Giussano, che viveva in casa con lei, non ha esitato a usare (contro sè stesso) un coltello da cucina con una lama di 12 centimetri. È accaduto nella notte tra venerdì e sabato 6 luglio in via Statuto, ma fortunatamente non c'è stato nessun tragico epilogo.

Il giovane, senza soldi, ha chiesto l’ennesimo prestito alla mamma. Di fronte an secco rifiuto, il giovane si è messo a litigare con lei, insultandola e minacciandola. Poiché lei non cedeva, il figlio ha preso in mano il coltello e si è ferito (in modo lieve) a un polso. Poi è sceso giù nel pianerottolo del condominio, proseguendo lì la sua discussione con la madre, e spaventando i vicini. E sono stati loro a chiamare i carabinieri. 

Alla vista dei militari di Seregno, il 32enne ha insultato e minacciato pure loro. Solo con una certa fatica i militari sono riusciti a calmarlo e a immobilizzarlo. Medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio, è stato denunciato per detenzione e uso improprio di arma e per minacce in famiglia, oltre che per vilipendio e resistenza a pubblico ufficiale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento