Truffa informatica ai danni di un 55enne di Grezzago

A tendergli il tranello informatico un pregiudicato torinese che ha inviato all'uomo una falsa e-mail intestata "Banca Intesa"

Truffa informatica

Una frode informatica architettata nei dettagli che agli inquirenti è nota come Phising.

Una truffa via Internet con cui un 41enne di Torino ha ingannato un cittadino di Grezzago, convincendolo a fornirgli informazioni personali sensibili.

 L’uomo, già pregiudicato, ha inviato una falsa e-mail con un account intestato a “Banca Intesa” a un uomo di 55 anni che, cadendo nel tranello del raggiro, ha accreditato su un conto corrente on-line una somma pari a 2900.

Dopo essersi reso conto di aver subito una truffa, a giungo, ha sporto denuncia ai carabinieri che, dopo un’intensa attività di indagine, qualche giorno fa hanno arrestato il responsabile.

Sono in corso ulteriori accertamenti per capire se il truffatore avesse già compiuto reati analoghi nei confronti di altre vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento