Cronaca Ceriano Laghetto

Incidente aereo di Ceriano, la Procura apre un fascicolo

Dopo la tragedia di sabato mattina avvenuta in Brianza è stata avviata un'inchiesta per far luce sulle cause dell'incidente che ha portato il biposto a perdere quota e schiantarsi al suolo provocando la morte di due persone

Si continua a indagare per fare chiarezza su quanto è avvenuto sabato mattina a Ceriano Laghetto quando un velivolo biposto ha perso quota e si è rovinosamente schiantato al suolo in un campo causando la morte di due persone.

In Procura è stato aperto un fascicolo penale per omicidio colposo plurimo e verrà disposta una perizia tecnica per determinare le cause dell'incidente aereo.

Per far luce sui motivi che avrebbero causato lo schianto dell’aereo PS-28 SportCruiser verrà analizzata la scatola nera del velivolo.

Dalle prime indiscrezioni emerge che dei problemi tecnici fossero stati riscontrati già al momento del decollo, dal campo di Cogliate, perchè l'aereo aveva presentato difficoltà a raggiungere un'altezza adeguata.

Le due vittime dell'incidente sono Nico Mastrorillo, di Usmate Velate, amministratore delegato della Czech Sport Aircraft Italia, società importatrice dei velivoli, e Agostino Pontonio, un italiano residente in Germania. 

In merito alla vicenda anche l'Agenzia Nazionale di Sicurezza Volo ha dichiarato di aver avviato un'inchiesta per accertare quanto accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente aereo di Ceriano, la Procura apre un fascicolo

MonzaToday è in caricamento