Incendio a Meda, auto avvolta e devastata dalle fiamme in piazza della Chiesa

È successo nella serata di domenica 17 marzo, sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco

Immagine repertorio

Incendio in piazza della Chiesa a Meda. Intorno alle 19.50 di domenica 17 marzo una Opel Insigna di proprietà di un cittadino marocchino 46enne residente a Milano, pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti, ha preso fuoco ed è stata poi abbandonata mezzo in mezzo alla strada dal conducente, rimasto ignoto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Seregno che hanno domato le fiamme. Sul posto anche i militari del nucleo radiomobile: secondo una prima ricostruzione l'auto avrebbe preso fuoco in maniera accidentale, probabilmente a causa di un cortocircuito. Fortunatamente non si registrano né feriti né intossicati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento