Paura per l'incendio a Cologno Monzese. Il sindaco: "Nessun pericolo di nube tossica"

Il rogo è stato domato dai vigili del fuoco, il sindaco rassicura i cittadini: "Nessuna criticità"

L'incendio (B&V Photographers)

Sono stati spenti nel corso della notte gli ultimi focolai all'interno della Galvanica Ambrosiana di Cologno Monzese, azienda di viale Spagna che si occupa di lavorazioni metalliche devastata da un incendio divampato nella serata di martedì 9 ottobre.

L'edificio è stato avvolto da un'alta colonna di fumo nero intorno alle 19 di martedì. A lanciare l'allarme sono stati alcuni operai di un'altra azienda metalmeccanica della zona e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano e della Brianza con circa una ventina di mezzi. Il rogo ha devastato la struttura causando danni ingenti: la potenza delle fiamme è stata così intensa che il tetto del capannone è crollato all'interno della struttura, fortunatamente non ci sono state né vittime né feriti. Per il momento non è chiaro come siano nate le fiamme: sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni e i vigili del fuoco. 

"Nessun pericolo di nube tossica"

Secondo quanto riportato sulla propria pagina facebook dal primo cittadino di Cologno Monzese Angelo Rocchi non c'è alcun pericolo di nube tossica: "per fortuna che non ci sono criticità di carattere ambientale e i cittadini possono dormire tranquilli", ha scritto intorno alla 1 di mercoledì notte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento