Incendio a Paderno d'Adda: appartamento distrutto

In casa due anziani e il figlio. La causa più probabile un mozzicone di sigaretta rimasto acceso su un letto

All'alba l'incendio: distrutto l'appartamento

Tre persone sono rimaste intossicate dall'incendio della loro abitazione, a Paderno d'Adda in via Mazzini, nella Brianza lecchese. L'incendio è divampato venerdì mattina dopo le sei e mezza. Coinvolti due anziani genitori (83 anni il padre e 80 la madre) e il figlio 55enne. Le condizioni dei tre sembrano sotto controllo.

I vigili del fuoco sono intervenuti con due mezzi per spegnere le fiamme. Secondo la ricostruzione, a provocare il rogo sarebbe stato un mozzicone lasciato acceso su un letto. Tutto l'appartamento è andato distrutto e, a causa dei danni, è a rischio l'agibilità di quello sovrastante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento