Incendio nella palazzina in disuso vicino alla stazione, i vigili del fuoco salvano una vita

E' successo a Seregno nella mattinata di martedì: salvato un uomo

Immagine di repertorio

Si era addormentato nell’ex dormitorio. Ma nella palazzina da tempo abbandonata era scoppiato un incendio. Così, il senzatetto – un cittadino nordafricano di 30 anni - ha rischiato di morire. A salvarlo sono stati i vigili del fuoco di Seregno che martedì mattina sono entrati nell'ex dormitorio per spegnere le fiamme dopo l'allarme scattato in seguito al fumo che era stato notato levarsi dall'area.

Intorno alle 10.30 il personale ferroviario ha chiamato i pompieri. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Seregno e la polizia ferroviaria. Nei locali invasi dal fumo i pompieri, mentre erano alla ricerca dell'origine del rogo, si sono imbattuti in un uomo riverso a terra che a causa del fumo aveva perso i sensi.

I vigili del fuoco lo hanno portato all’esterno e lo hanno rianimato. Ora il 30enne fuori pericolo. Con ogni probabilità, lui e alcuni connazionali si erano rifugiati nella struttura alla ricerca di caldo. Hanno acceso un fuoco, ma alcuni tizzoni abbandonati hanno innescato l’incendio. Indagano i carabinieri della compagnia di Seregno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Maschere, coriandoli, bancarelle e un trenino: ecco il Carnevale di Monza

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento