Cronaca

Incidente in pista durante le qualifiche della Coppa Italia GT in Autodromo, pilota soccorso

Il pilota toscano Maurizio Fondi è stato accompagnato in ospedale al San Gerardo per accertamenti. In buone condizioni, si è ritirato dalla gara in seguito all'incidente

Incidente in pista in Autodromo sabato pomeriggio durante il Peroni Race Weekend. Maurizio Fondi, pilota toscano alla guida di una delle vetture del campionato Coppia Italia GT in corso nel Tempio della Velocità, è stato accompagnato in ospedale in seguito a un sinistro stradale avvenuto intorno alle 14 durante le qualifiche per le due gare sprint in programma domenica 3 ottobre.

L'incidente in pista

Fondi, secondo quanto confermato dall'organizzazione del Peroni Race, è uscito fuori pista all'altezza della variante Ascari, finendo in barriera. Il pilota è stato soccorso dal personale del centro medico dell'Autodromo e trasferito in ospedale, al San Gerardo di Monza. Sottoposto a una tac di controllo, è apparso in buone condizioni. In pista è stata esposta bandiera rossa e si sono registrati dieci minuti di ritardo per consentire l'assistenza al pilota e la  rimozione del mezzo. Fondi ha confermato il ritiro dalla gara. Non correrà le due gare sprint in programma domenica.

Il weekend di gara

Il gran finale della Coppa Italia Turismo si svolgerà proprio sull’asfalto del tracciato brianzolo, con l’attesissima resa dei conti nel TCR DSG, dove la favorita è Carlotta Fedeli. Dopo l’assegnazione dei titoli di Prima Divisione, TCR Sequenziale e Trofeo 318, rimane aperta la sfida nella Seconda Divisione. Nella 1.6 Turbo Cup il giovanissimo Gianalberto Coldani potrà chiudere matematicamente la lotta al titolo con un round di anticipo, detenendo un vantaggio di 58 punti nell’assoluta. Stefano Valli tenterà di recuperare sul duo Battaglin-Piatesi in Coppa Italia GT Club, mentre sarà battaglia senza esclusione di colpi anche nel Master Tricolore Prototipi, giunto al 5° di 7 appuntamenti con Alessandro Rosi in vetta alla classifica. Non mancherà inoltre il consueto appuntamento con la storia con il Campionato Italia Auto Storiche a Monza, round di casa per numerosi veterani della serie. Il sound delle vetture di F1 e delle GP2 torna a Monza con il GlobeAir Grande Finale: per BOSS GP si tratterà del terzo evento dell’anno all’interno del paddock GPR. Presente anche la Lotus Cup Italia, in cui svetta Daniel Grimaldi con un vantaggio di 44 punti su Giacomo Giubergia. Nel corso del weekend, oltre al monomarca di Hethel, ci sarà la Lotus Speed Cup. Ad arricchire ulteriormente il fine settimana scenderanno in pista le vetture dell’Alfa Revival Cup, dell’AVD Sports Car Challenge e della serie tedesca P9 Challenge. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in pista durante le qualifiche della Coppa Italia GT in Autodromo, pilota soccorso

MonzaToday è in caricamento