Travolti e uccisi sulla provinciale: convalidato l'arresto per omicidio stradale per la 21enne

Resta ai domiciliari la 21enne che ha sabato notte ha causato il tragico incidente a Bellusco

L'incidente (B&V Photographers)

È stato convalidato l'arresto della ragazza di 21 anni che nella notte tra venerdì e sabato 6 ottobre ha travolto e ucciso due persone sulla provinciale Monza-Trezzo all’altezza di Bellusco. La giovane, che vive a Ornago, è accusata di omicidio stradale plurimo aggravato dalla guida in stato di ebbrezza.

Nella giornata di martedì 9 ottobre la 21enne è stata ascoltata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Monza Federica Centonze. La giovane ha racontato la sua versione dei fatti, nello specifico ha dichiarato che si sarebbe trovata di fronte i due uomini, Aziz Oukhanekch e Youssef Oujaa, e non sarebbe riuscita a evitarli a causa di un'automobile che la precedeva e che le avrebbe ostruito la visuale.

I difensori della 21enne non si sono opposti alla convalida né agli arresti domiciliari, ma nei prossimi giorni potrebbero chiedere che le sia concesso di tornare al lavoro. Sempre nei prossimi giorni il pm potrebbe chiedere la perizia cinematica per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento