Cronaca

Giussano, incidente sul lavoro in azienda: piede incastrato in una pressa e amputato per 46enne

I soccorsi sono intervenuti nella serata di martedì 2 febbraio in via Petrarca

Grave infortunio sul lavoro a Giussano nella serata di martedì 2 febbraio. Un uomo di 46 anni ha perso un piede, subendo una ampuitazione dopo un incidente avvenuto all'interno dell'azienda con un macchinario.

L'allarme è scattato intorno alle 19.20 quando l'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza ha inviato nella sede della Arcaplast un'ambulanza e un'automedica in codice giallo. In via Petrarca, presso una ditta che si occupa di stampaggio di materie plastiche, sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Seregno mentre non è stato infine necessario l'intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Monza perchè la persona era già stata liberata in loco dal personale.

Secondo una prima ricostruzione il 46enne sarebbe rimasto bloccato con un piede per cause accidentali all'interno di una pressa a iniezione ed è stata necessaria l'amputazione del piede destro. L'uomo - residente a Giussano - è stato soccorso e trasferito all'ospedale Niguarda di Milano in codice giallo con un'ambulanza. L'esatta dinamica dell'infortunio ora è al vaglio dei carabinieri e dei tecnici dell'Ats.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giussano, incidente sul lavoro in azienda: piede incastrato in una pressa e amputato per 46enne

MonzaToday è in caricamento