Cronaca Via Faro

Operaio resta schiacciato con il braccio tra il cestello e il soffitto del capannone, grave 41enne

I soccorsi all'interno di un'azienda di Ornago venerdì mattina

I vigili del fuoco a Ornago

Infortunio sul lavoro venerdì mattina a Ornago, in Brianza. Intorno alle 9.30 del 14 maggio in via Faro, presso una ditta che si occupa di produzione di presse industriali, la Mios Srl, sono intervenuti i mezzi di emergenza del 118, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine per soccorrere un operaio di 41 anni.

vigili del fuoco monza-2

Soccorsi a Ornago

Secondo quanto al momento emerso l'uomo avrebbe riportato un trauma complesso al braccio e alla mano sinistra restando schiacciato tra il cestello e il soffitto del capannone. Nell'incidente si sarebbe provocato una frattura esposta radio e ulna e alle dita delle mani. L'operaio è stato soccorso e trasferito in codice giallo in ambulanza all'ospedale San Gerardo di Monza. Alle operazioni di soccorso hanno preso parte anche i vigili del fuoco.

Sul posto gli agenti della polizia locale del Corpo Brianza Est e i carabinieri della compagnia di Vimercate. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dell'infortunio. Nella giornata di giovedì, a Verano Brianza, si è verificato un altro grave infortunio sul lavoro con un operaio 58enne precipitato per oltre quattro metri all'interno di un cantiere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio resta schiacciato con il braccio tra il cestello e il soffitto del capannone, grave 41enne

MonzaToday è in caricamento