rotate-mobile
Cronaca

Operai folgorati da una scarica elettrica: sciopero nell'azienda brianzola

Le organizzazioni sindacali hanno proclamato due ore di agitazione sindacale in seguito all'incidente sul lavoro. Due uomini sono finiti in ospedale dopo essere rimasti ustionati da una scarica elettrica

Due operai folgorati da una scarica elettrica e ustionati sono stati soccorsi nel pomeriggio di giovedì e accompagnati in ospedale. E' accaduto mentre erano al lavoro nel cantiere di R3 nello stabilimento di StMicroelctronics di Agrate Brianza e stavano operando su un quadro elettrico. E ora le organizzazioni sindacali, per denunciare l'ennesimo incidente sul lavoro avvenuto in Brianza, hanno proclamato due ore di sciopero.

In ospedale sono finiti due ragazzi di 24 e 35 anni. "Uno dei due giovani lavoratori ha riportato gravi ustioni e per questo è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano; l’altro operaio è stato trasportato all’ospedale di Vimercate. E' inaudito che a oltre sei ore dall'accaduto nessuno della direzione aziendale, tanto meno l'RSPP, abbia con-vocato i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza senza neanche coinvolgerli né informarli sui dettagli dell’accaduto" spiegano in una nota Fim Fiom e Uil.

"Nell'auspicio che i lavoratori possano riprendersi al più presto, proclamano 2 ore di sciopero, da effettuarsi nelle ultime due ore di ogni turno o giornata, per i giorni 14, 15 e 16 maggio". 

I soccorsi

E' stata una scarica elettrica di 380 volt che ha ferito ed ustionato un dipendente al lavoro all'interno di un'azienda brianzola. Dalle informazioni che Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) ha fornito alla redazione di MonzaToday l'incidente sul lavoro si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, 12 maggio, in via Simonetta, all'interno del cantiere R3 nello stabilimento di StMicroelctronics di Agrate Brianza, nel polo tecnologico dalla città brianzola. L'infortunio ha coinvolto due tecnici di 24 e 35 anni. Ad avere la peggio l'uomo che è rimasto folgorato da una scarica elettrica: il lavoratore ha riportato ustioni di secondo grado a testa, arti inferiori e collo.

L'uomo è stato immediatamente soccorso da diversi mezzi del 118: oltre all'ambulanza sul posto è arrivato anche l'elisoccorso con un'equipe di medici che hanno preferito trasportare il ferito al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda via terra. Nello stesso incidente è rimasto coinvolto anche un collega che fortunatamente ha riportato dei problemi agli occhi per alcuni vapori sprigionati nel corso dell'incidente e un trauma alla testa dovuto alla successiva caduta. Il lavoratore è stato trasportato in codice verde all'ospedale di Vimercate. Sul posto sono intervenuti oltre a diversi mezzi di soccorso inviati dalla centrale operativa di Areu, anche i vigili del fuoco di Monza e gli agenti della polizia locale che si stanno occupando di ricostruire la dinamica dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai folgorati da una scarica elettrica: sciopero nell'azienda brianzola

MonzaToday è in caricamento