Incidente in A4, tamponamento tra auto: due feriti, autostrada chiusa e traffico in tilt

L'incidente è avvenuto verso le 11 di mercoledì. Sul posto ambulanze ed elisoccorso

Grave incidente mercoledì mattina sull'autostrada A4. Pochi minuti prima delle 11, per cause ancora in corso di accertamento, nel tratto compreso tra Monza e l'innesto per la tangenziale Est si è verificato un tamponamento che - stando alle prime informazioni - avrebbe coinvolto due veicoli. 

Lo schianto, avvenuto a velocità molto sostenuta, è stato violentissimo e ad avere la peggio sono stati una donna di trentatré anni e un uomo di cinquanta. Soccorsi da due ambulanze, un'auto medica e un elicottero del 118, i due sono stati entrambi portati in ospedale in condizioni gravi, anche se non dovrebbero essere in pericolo di vita. Il cinquantenne è stato accompagnato in elisoccorso al Niguarda di Milano, mentre la 33enne si trova ricoverata al San Gerardo di Monza. 

Proprio per permettere l'intervento dell'elicottero, l'autostrada è stata chiusa al traffico, con inevitabili disagi per la circolazione. Code vengono segnalate da Autostrade per l'Italia anche nel senso di marcia opposto "per curiosi". 

Sulla A4 hanno lavorato a lungo anche gli agenti della polizia Stradale. Sembra, stando ai primi rilievi, che le auto fossero incolonnate quando un veicolo sia arrivato a velocità molto alta tamponando la macchina che si trovava davanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento